Quando la chirurgia protesica incontra la sport medicine.

Paziente di 50 anni, riportava circa 7 anni fa una lussazione di ginocchio, inizialmente trattata incruentemente.

La naturale evoluzione del trattamento riabilitativo conduceva ad un’instabilità importante di ginocchio.

Il paziente veniva sottoposto 5 anni anni fa a ricostruzione combinata del legamento crociato sia anteriore che posteriore restituendo all’articolazione una buona stabilità ed una vita normale al paziente.

Le sequele del trauma hanno comunque prodotto un’artrosi di ginocchio in un’articolazione comunque stabile grazie alla chirurgia legamentosa.

In considerazione della giovane età del paziente e della stabilità mantenuta dalla chirurgia legamentosa pregressa è stato possibile impiantare due protesi monocompartimentale, mediale e laterale, nello stesso ginocchio. Tale strategia chirurgica “rispetta” la cinematica ed il naturale comportamento del ginocchio e restituisce al paziente la sensazione di un ginocchio fondamentalmente normale.

protesi ginocchio monocompartimentale

 

Post Correlati

Leave a comment