CHIRURGIA MINI INVASIVA

Come funziona?

L’ obiettivo della chirurgia ortopedica mini invasiva è il rispetto del corpo.

  • Si mantiene ciò che è sano: si salva la parte non compromessa dall’artrosi di anca e ginocchio
  • La protesi mini invasiva è più piccola di quella tradizionale
  • Quando è possibile, si preservano i legamenti crociati del ginocchio
  • Viene mantenuta buona parte del collo femorale dell’anca,  consentendo quindi una guarigione più rapida
  • Si interviene soltanto su uno o due dei tre compartimenti del ginocchio al fine di mantenere ciò che è sano
  • Il rischio di complicazioni è ridotto
  • Il recupero è rapido

I punti di forza della chirurgia ortopedica mini invasiva

Quali sono i vantaggi che rendono questo approccio così distintivo rispetto alla chirurgia tradizionale?

  • E’ efficace
  • L’intervento è rapido
  • L’intervento è meno doloroso e poco  traumatico
  • Il gonfiore è ridotto
  • Minor incisione dei tessuti significa perdita di sangue minima durante e dopo l’operazione
  • I tempi di recupero sono rapidi
  • La durata media della protesi è di 20-25 anni